Cruciato: «Sarò con l'ex sindaco: ecco il mio programma»

Il Gazzettino di Padova, p. 34
(L.M.)

DIREZIONE ITALIA

(L.M.) Direzione Italia, partito di centrodestra di Raffaele Fitto, si presenterà alle prossime amministrative con una propria lista guidata dall'ex consigliere comunale Roberto Cruciato, che sosterrà Massimo Bitonci. Resta da definire se al primo turno Direzione Italia candiderà un suo esponente, per poi sostenere Bitonci, o viceversa. «Non vogliamo candidati calati dall'alto e saranno le primarie interne a decidere. Abbiamo sostenuto Bitonci fino alla fine e non faremo nessun Nazareno Padova. La lista deve fare un ottimo risultato per poi avere la forza di trattare». Cruciato, sostenuto da Leo Padrin, ribadisce che gli alleati dovranno accettare i punti del programma del partito, o la corsa avverrà in solitaria. «Stiamo ancora formando la lista e le porte sono aperte anche alla candidatura di stranieri che vivono in città, integrati. Per loro comunque vedo l'apertura di un ufficio in Comune e sono soddisfatto delle dichiarazioni di Bitonci in merito all'accoglienza con il progetto Sprar». Non manca la critica a quello che per ora pare l'avversario più quotato dell'ex sindaco. «Non concordo con l'accozzaglia che sostiene Giordani che per accontentare tutti dovrà aumentare gli assessori a 20. Noi invece vogliamo persone che conoscano la Pubblica Amministrazione e non tollero di sentire sciocchezze come chi ipotizza di spostare il denaro del Plebiscito sul Sociale. Inoltre puntiamo a valorizzare le risorse umane del Comune. Vogliamo sottolineare che in centro non esistono solo i commercianti, ma anche i residenti che vanno ascoltati, come quelli delle periferie che sono abbandonate. Sto cercando di inserire nella lista ex consiglieri di quartiere, che ne conoscono le esigenze. Un programma sul quale non transigo sia da capolista che da candidato sindaco».